'Peter Pan, il musical': la favola senza tempo in scena a Milano dal 21 ottobre

'Peter Pan, il musical': la favola senza tempo in scena a Milano dal 21 ottobre

Nuova edizione per "Peter Pan, il musical", che torna in scena al Teatro Smeraldo di Milano dal 21 ottobre, dopo il debutto lo scorso 23 settembre all'Arena di Verona; "uno spettocolo unico, pensato appositamente per il contesto veneto, nel quale è stata privilegiata la parte recitata. Un'esperienza da togliere il fiato, un'emozione unica", come confessa lo stesso cast del musical. Protagonista della favola senza tempo è Manuel Frattini, alias Peter Pan, il quale veste nuovamente i panni del ragazzino che non vuole diventare adulto con lo stesso entusiasmo della sua prima partecipazione allo spettacolo: "Sono davvero molto contento di poter interpretare di nuovo Peter Pan, è di certo il personaggio che mi ha dato maggior soddisfazione. E' un Peter diverso, più maturo, più consapevole, data la mia crescita artistica e personale. Dopo questa edizione del musical, devo annunciare che ho concluso con questo tipo di narrazioni. Non sono stanco, per carità, ma nella vita si ha bisogno di cambiamenti forti, e io ne sento la necessità. Non posso aggiungere altro, vedrete a tempo debito. Aggiungo che Peter Pan è davvero uno spettacolo per tutti. Sono molte le novità: oltre ai nuovi attori, anche scenografie riadattate ed effetti speciali migliorati. Per chi l'ha già visto, vale la pena tornare a teatro, avrà delle gradite sorprese ed una nuova versione del musical davanti ai propri occhi", ha dichiarato il ballerino. Tra i nuovi protagonisti, compare Pietro Pignatelli nel ruolo di Capitan Uncino: "Penso che oggi ci sia un grande bisogno di tornare ad ascoltare storie, di immergersi nel mondo delle fiabe per evadere dalla realtà nella quale siamo immersi. Peter Pan è una favola universale, scritta per i bambini ma dedicata agli adulti. Il grande tema di fondo è l'accettazione della responsabilità, il dover crescere e affrontare la vita, cosa sempre più difficile. Sono contento di poter interpretare il ruolo di un cattivo: i 'malandrini' sono i personaggi più stimolanti per noi attori. Io, di cattivi ne ho interpretati tanti, ma Uncino è l'antagonista per eccellenza. Che favola sarebbe poi, senza un lato oscuro?", dice l'attore, che nei prossimi mesi pubblicherà un cd, recitato e cantato, con storie per bambini. Riconfermata anche Martha Rossi, nel ruolo di Wendy: "Ringrazio molto Maurizio Colombi per avermi dato di nuovo questa opportunità. Appena uscita da 'Amici' è stato il primo ruolo che ho interpretato. Torno Wendy dopo 'We will rock you', e sarò diversa. Più carattere, più voce e più grinta. Tutto ciò per me rappresenta una nuova sfida, nasco come cantante e ogni volta ci tengo a migliorarmi nella recitazione, stando anche accanto ad attori come quelli del cast", afferma Martha. La colonna sonora dello spettacolo è curata da Edoardo Bennato, artista dalle mille idee, come racconta Colombi, regista di "Peter Pan": "Edoardo ci ha regalato i suoi brani di 'Sono solo canzonette', oltre all'inedito 'Che paura', e a brani storici come ' Viva la mamma' e 'In fila per tre'. E' un pensatore instancancabile, ha sempre una nuova idea, parti da aggiungere o modificare. Fosse stato per lui avremmo debutatto tra quattro anni", scherza il regista. "Le novità sono tantissime, tanti effetti speciali, coreografie che non sembrano balletti e una nuova attitudine da parte degli attori. Che aggiungere, vi aspettiamo al Teatro Smeraldo, sull'Isola che non c'è", conclude Colombi.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
6 mar
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.