NEWS   |   Industria / 11/10/2011

Steve Jobs: un arresto respiratorio la causa della morte

Steve Jobs: un arresto respiratorio la causa della morte

A quasi una settimana dalla scomparsa, sono stati resi noti i dettagli della scomparsa di Steve Jobs, fondatore della Apple spentosi lo scorso 5 ottobre a Palo Alto, in California, all'età di 56 anni: all'imprenditore è stato fatale un arresto respiratorio causato dal tumore al pancreas che l'aveva colpito sette anni fa. L'autopsia sul corpo di Jobs - che verrà sepolto venerdì in un cimiterò non comunicato nel corso di una cerimonia strettamente privata - non è stata effettuata. Nel frattempo, si stanno moltiplicando gli omaggi al padre dell'iPhone, la cui biografia - curata da Walter Isaacson - raggiungerà i negozi il prossimo 24 ottobre: stando a quanto riferito da fonti internazionali, la Sony Pictures avrebbe già acquisito i diritti sul volume di prossima uscita per realizzare un biopic che porterebbe per la prima volta la vita di Jobs sul grande schermo (eccezion fatta per la parte a lui dedicata nella serie televisiva "I pirati della Silicon Valley", nel 1999, interpretata da Noah Wyle).

Scheda artista Tour&Concerti
Testi