Tornano i Wellwater Conspiracy

Il batterista dei Pearl Jam Matt Cameron e l'ex Monster Magnet John McBain stanno lavorando al loro prossimo nuovo album "Scroll", di prossima publicazione per la TVT.
Il disco rivelerà le passioni musicali dei due musicisti, che comprendono il sound del garage rock anni sessanta: saranno infatti presenti due cover di gruppi sconosciuti, i tedeschi Q65 (con "I got nightmares") e i Morgens, la cui "Of dreams" sarà il primo singolo di "Scroll".
"Amo i dischi di questi gruppi, perché il loro è un suono che difficilmente si riesce ad ascoltare" ha dichiarato Cameron, "le loro sono grandi canzoni che rischiano di andare perse". Parteciperanno a questa operazione anche gli ex colleghi di Matt nei Soundgarden Ben Shepherd e Kim Thayil, oltre che al vocalist dei Pearl Jam Eddie Vedder (che si maschererà dietro lo pseudonimo di Wes C. Addle): "Non ho idea di cosa farà Eddie in questa occasione" ha confidato sempre Matt a Billboard.com, "ma in ogno caso siamo onorati che ci abbia scelto per offrirci una sua collaborazione".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.