Blind Fool Love, l'album: 'Ci ispiriamo anche alla musica sinfonica'

Blind Fool Love, l'album: 'Ci ispiriamo anche alla musica sinfonica'

Dopo l'esordio dello scorso maggio con l'Ep "Il pianto", i Blind Fool Love, pubblicano il loro primo album dal titolo "La strage di Cupido" che contiene sia canzoni presenti nel mini album uscito in primavera sia canzoni inedite: "La traccia che dà il titolo al disco è sicuramente il brano più rappresentativo dell'intero lavoro", spiega a Rockol Tommaso, leader della band, "Rispecchiamo molto anche il nostro modo di suonare con ritmi sinfonici. L'idea del testo è nata dal fatto che Cupido viene sempre rappresentato come un bambino dispettoso che tira frecce per far innamorare le persone, così ci è venuto in mente di rivisitare la sua figura e immaginarlo come un cacciatore di uomini e innamorati, vecchio e rugoso con l'arco con il mirino e la valigetta stile ventiquattrore".


Contenuto non disponibile


Alcuni passaggi musicali presenti nel disco richiamano il rock nostrato, una sorta di miscuglio tra i Negramaro e i Ministri: "Il nostro genere è un po' particolare, non ascoltiamo molta roba italiana di oggi, conosciamo i Ministri perché fanno rock come noi, ma noi ci ispiriamo ad artisti diversi come Franco Battiato e Fabrizio De André, oppure traiamo ispirazione dalla musica sinfonica, da Beethoven e Mozart, insomma, creiamo musica con parecchi riferimenti alla musica classica, che anche se non l'abbiamo mai studiata da musicisti, la sentiamo vicina perché ci appassiona molto. Forse l'accostamento con altri gruppi rock italiani arriva perché loro, come noi, si ispirano a quello che era il vero rock'n roll, che per quello che ci riguarda era all'apice della perfezione negli anni Sessanta Settanta. Ho un buco negli Ottanta perché sinceramente non ho trovato generi interessanti" La band, insieme dal 2005, è entusiasta del disco e si augura di poter suonare il più possibile: "Speriamo che vada bene il disco perché l'importante in futuro sarà concentrarci sulle date e sui concerti. Dal vivo siamo noi tre più un turnista che ci da una mano con seconda chitarra e voce, mentre a livello elettrico stiamo già preparando lo spettacolo e già sappiamo come deve venire".
I Blind Fool Love - nome è ispirato da un poema di William Shakespeare- sono originari di Grosseto e sono formati da Tommaso Sabatini (20 anni, chitarrista, cantante e autore di tutti i brani), Piero Cini (23 anni, bassista) e Marco Ronconi (19 anni, batterista). Registrano la loro prima demo e decidono di aprire una propria pagina su Myspace, e nel 2008 incontrano ed iniziano a collaborare con il produttore Kikko De Luca. Nel 2009, insieme al produttore Marco Barusso, vengono realizzati alcuni brani della band (tra cui "Vampiro"), finanziati da Universal Publishing Italia presso gli studi Massive Arts di Milano.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.