NEWS   |   Industria / 06/10/2011

Steve Jobs: la vita, le opere, i successi

Steve Jobs: la vita, le opere, i successi

1955:  Steven Paul Jobs nasce a San Francisco il 24 febbraio. I genitori, due studenti universitari, lo affidano in adozione a Paul e Clara Jobs di Mountain View, California.

1972: Jobs si diploma alla Homestead High School di Cupertino; iscrittosi al Reed College di Portland, in Oregon, abbandona gli studi dopo un semestre.

1974: Reduce da un "viaggio spirituale" in India, con l'amico ed ex compagno di scuola Stephen "Steve" Wozniak inizia a progettare videogiochi per la Atari.
 
1975: Usando i soldi incassati dalla vendita della sua Volkswagen, Jobs (sempre insieme a Wozniak) comincia ad assemblare computer nel garage di casa.

1976: Il 1° aprile Jobs e Wozniak inaugurano la Apple Computer (il terzo socio, Ron Wayne, cede le sue azioni dopo meno di due settimane): il primo prodotto, l'Apple I, va in vendita a 666 dollari. 
 
1977: L'Apple II è il primo personal computer destinato al mercato di massa. La rivista Time gli dedica la copertina.
 
1980: Il 12 dicembre la Apple si quota in Borsa con un'offerta pubblica iniziale di 4 milioni e mezzo di azioni prezzate tra i 14 e i 17 dollari. 

1984: Il 24 gennaio entra in commercio il primo personal computer Macintosh, dotato di mouse e interfaccia grafica. Il prodotto viene pubblicizzato in tv durante l'intervallo del Super Bowl.

1985: Il consiglio di amministrazione della Apple e il presidente John Sculley (che lui stesso aveva nominato) lo costringono a rassegnare le dimissioni con una buonuscita di 150 milioni di dollari.  Jobs inaugura una nuova società, Starts NeXT Software, dedita alla costruzione di pc per scopi educazionali.

1986: Jobs acquista da George Lucas il suo laboratorio di computer graphics ribattezzandolo Pixar Animation Studios
 
1991: Il 18 marzo sposa Laurene Powell, incontrata cinque mesi prima all'Università di Stanford dove si era recato per una conferenza. Il primo figlio della coppia, Reed Paul, nasce quello stesso anno (le altre due, Erin ed Eve, nascono rispettivamente nel 1995 e nel 1998). Nel 1978 Jobs aveva avuto una prima figlia, Lisa, dall'allora fidanzata Chrisann Brennan.

1995: Mentre la Apple precipita nella crisi, Pixar si quota in Borsa.

1996: Jobs vende la NeXT alla Apple per oltre 400 milioni di dollari; qualche tempo dopo  torna a lavorare per l'azienda come consulente.
 
1997: In Settembre gli viene chiesto di tornare a guidare la società di Cupertino come ceo ad interim.

1998: Jobs lancia l'iMac, che quello stesso anno diventa il computer più venduto sul mercato statunitense.

1999: A Settembre è la volta del laptop iBook e del desktop computer G4. 

2001: Il 9 gennaio Jobs (che nel frattempo ha riassunto da un anno la carica di ceo della Apple) annuncia la nascita dell' "ecosistema" musicale iTunes, mentre il 23  ottobre entra in commercio l'iPod: insieme i due prodotti rivoluzioneranno per sempre le modalità di consumo della musica e la fisionomia dell'industria discografica.
 
2003: A gennaio raggiunge i negozi il PowerBook. Il 28 aprile entra in funzione l'iTunes Store (Jobs si impegna direttamente nelle trattative con alcuni artisti): ad oggi, attraverso il negozio digitale della Apple sono stati venduti oltre 16 miliardi di download musicali. In ottobre, a Jobs viene diagnosticato un tumore al pancreas.

2004: A luglio Jobs si sottopone a un intervento chirurgico; dopo un breve periodo di riabilitazione torna al lavoro. 
 
2006: A gennaio Pixar si fonde con Walt Disney e Jobs entra nel suo consiglio di amministrazione. 
 
2007: A gennaio il nome della società cambia in Apple Inc: sei mesi dopo (il 29 giugno) va in vendita il primo iPhone.
 
2009: Jobs subisce un trapianto di fegato.

2010: Tornato al lavoro, il 27 gennaio Jobs annuncia l'arrivo sul mercato del "tablet" iPad.

2011: Il 24 agosto è costretto ad annunciare le sue dimissioni dal ruolo di chief executive officer della Apple. Il 5 ottobre un comunicato stampa della Apple ne annuncia la scomparsa. 

 

Scheda artista Tour&Concerti
Testi