E' 'Over the rainbow' la canzone del secolo

E' 'Over the rainbow' la canzone del secolo

Il sondaggio promosso dalla RIAA (Recording Industry Association of America) ha dato i suoi primi risultati: la canzone del secolo è "Over the rainbow", pezzo reso noto da Judy Garland nel film "Il mago di Oz" e scritto nel 1939 da Harold Arlen e E.Y. Harburg, seguita da "White christmas" di Irving Berlin (ma resa celebre da Bing Crosby), "This land is your land" di Woody Guthrie, la hit di Otis Redding "Respect" ("donata" a Aretha Franklin) e "American pie" di Don McLean. E' polemica, però, sul campione utilizzato per questo sondaggio: Bob George, direttore dell'Archivio di Musica Contemporanea a New York, ha osservato come le canzoni al top della classifica siano tutte datate e celebri presso la popolazione medio borghese bianca di mezza età. "E' musica per gente che va alle partite di baseball", ha dichiarato lo studioso. Non è un caso, infatti, che il primo dei pezzi rap ad entrare in classifica ("Rapper's delight" degli Sugar Hill Gang) si sia classificato solo centosessantaduesimo.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.