Il duo jazz protagonista di una rassegna a Pavia

Terza edizione a Pavia per la rassegna "Dialoghi: jazz per due", quattro concerti in duo a cadenza settimanale nella ex Chiesa di Santa Maria Gualtieri di Piazza della Vittoria, organizzati dal Settore Cultura del Comune. Il ciclo di concerti avrà quest’anno come filo conduttore il pianoforte.
L’inaugurazione di giovedì 8 marzo è affidata ad una coppia collaudata, composta dall’inglese John Taylor, una delle massime espressioni del pianismo jazz del Vecchio Continente, e dalla napoletana Maria Pia De Vito, una delle nostre vocalist più versatili. Inedito, invece, il faccia a faccia di giovedì 15 marzo tra il violinista francese Dominique Pifarely e il pianista milanese Stefano Battaglia. Giovedì 22 marzo sarà la volta di Marilyn Crispell, nota per le sue collaborazioni con santoni dell’avanguardia americana ed europea (da Anthony Braxton a Joseph Jarman, da Tim Berne a Peter Brotzmann) e attualmente leader di un trio completato dal bassista Gary Peacock e dal batterista Paul Motian. A Pavia la Crispell si esibirà in compagnia del sassofonista siciliano Stefano Maltese, uno dei solisti italiani più aperti al nuovo che proprio con la prodigiosa pianista statunitense ha realizzato due CD, “Red” e “Blue”, editi di recente dall'etichetta Black Saint. Infine, giovedì 29 marzo, la rassegna si chiuderà con quattro improvvisatori che a rotazione intesseranno tra loro fitti dialoghi a due voci: il pianista Gaetano Liguori, il sassofonista Carlo Actis Dato, lo scozzese Martin Mayes, specialista del corno, e il trombonista Paul Rutherford. Tutti i concerti avranno inizio alle ore 21 e saranno eseguiti senza impianto di amplificazione, valorizzando l’acustica del luogo. L’ingresso costa L. 15.000 ma è disponibile un abbonamento a tutte e quattro le serate a un costo di L. 50.000. Informazioni allo 0382/399337.

Music Biz Cafe, parla Paola Marinone (BuzzMyVideos)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.