Sanremo, un gruppo con un progetto: gli Isola Song

In un mondo musicale basato sull’usa e getta, c’è chi ha un progetto artistico e culturale ben chiaro, e pensato nel lungo periodo. E’ il caso degli Isola Song, formazione sarda in gara nella sezione giovani del Festival, intervistati da Rockol nella redazione di Sanremo.
All’interno del gruppo convivono diverse influenze, accumunate dalla passione per il pop; tre anime musicali ben precise e molto distanti. C’è la musica da discoteca, rappresentata da Massimiliano Podda (DJ Max); la musica classica, con Giuseppe Melis; infine, la tradizione musicale sarda, con Rocco Melis, suonatore e costruttore di launeddas. C’è, poi, Tore Melis, voce solista e autore dei testi.
“Non pensiamo che la nostra proposta sia un minestrone; è stata limata poco a poco” ci dicono. Può essere rischiosa ? “Si c’è un rischio, ma se vuoi fare qualcosa di diverso all’inizio sarà sempre un po’ difficile farsi capire” .
Come raccontano a Rockol, il brano di Sanremo, “Grazie”, può dare solo un’idea del loro ambizioso progetto, che comprende addirittura una trilogia di album, ognuno dei quali metterà particolarmente in luce uno degli aspetti del gruppo. “Pensiamo comunque di proporci sempre sotto forma di canzone, senza sovraccaricare il lavoro verso la musica classica o l’etnia, ma cercando di farle incastrare bene. Già nel primo disco questi incastri funzionano”, spiegano.

Rockol è a Sanremo: per vedere e ascoltare le interviste realizzate ai protagonisti del Festival, cliccate qui:
http://streaming.rockol.it
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.