Erika sedotta dal 'Re Lucertola'

Erika, la protagonista del massacro di Novi Ligure, ha scritto dal carcere delle poesie indirizzate al padre molto somiglianti al poemetto "An american prayer", scritto dal leader dei Doors Jim Morrison. I bigliettini scritti dalla ragazza più che simili sembrano traduzioni piuttosto fedeli: "Aspettiamo di recarci nel giardino reciso dove pallida, gioiosa, fremente, arriva la morte, all'ora stessa inattesa ed imprevista" riprende quasi letteralmente il passo di Morrison "They are waiting to take us into the severd garden, do you know how pale & wanton thrillful comes death on a strange hour". Esperti stanno valutando se queste poesie rappresentino una mera provocazione o una velata confessione. (Fonte: La Stampa)
Dall'archivio di Rockol - Dieci oggetti feticcio del rock
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.