J. River rilancia l'offerta di Napster: 3 miliardi di dollari ai discografici

J. River rilancia l'offerta di Napster: 3 miliardi di dollari ai discografici
Nota per il suo Media Jukebox, un software per lo streaming e il download musicale che offre limitate possibilità di scambio dei file da un utente all’altro e che supporta tutti i principali formati audio su Internet (MP3, Liquid Audio, Real Audio, Windows Media di Microsoft e QuickTime di Apple), la società americana si è dichiarata disposta ad offrire non meno di 3 miliardi di dollari in cinque anni, il triplo di Napster, in cambio di un accesso illimitato ai repertori delle case discografiche per un servizio di musica in abbonamento a cui sta lavorando. I responsabili della società sostengono di avere verificato con un sondaggio che il 48 % dei propri clienti sarebbe disposto a pagare 10 dollari al mese per tale servizio, e si dichiarano convinti di poter allargare il numero di utenti del player Media Jukebox (un milione di persone) a 50 milioni nei prossimi cinque anni. La stessa J. River gestisce tutti gli aspetti legati al servizio, dalle funzioni e-commerce al digital rights management, e cioè l’accertamento, la rendicontazione e il pagamento dei diritti ai titolari dei copyright.
“Napster potrebbe avere minato la sua credibilità, facendo un’offerta così bassa”, ha dichiarato John Norris, direttore operativo di J. River. “Le etichette si sono subito accorte che non si trattava di una proposta realistica”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.