Sanremo:
la prima serata,
da D'Alessio a Giorgia

Sanremo: la prima serata, da D'Alessio a Giorgia

Controllata e padrona della situazione, benché leggermente emozionata, Nostra Signora del Caschetto ha aperto i giochi del Festival numero 51. Non entusiasmante la canzone di Gigi D'Alessio, “Tu che ne sai”, benché eseguita con buona convinzione. Sorprendente la mise supersexy di Paola Turci, tutta una trasparenza strategica, e piacevole (per merito principalmente di un efficace arrangiamento) il suo brano, “Saluto l'inverno”, firmato insieme a Carmen Consoli.
Il superfavorito della vigilia, Gianni Bella, protagonista di un imbarazzante siparietto di presentazione, ha cercato di celentanizzare l'esecuzione di una canzone - “Il profumo del mare” - ricalcata su modelli compositivi ultratradizionali. Molto tradizionale anche “Questa nostra grande storia d'amore” dei Matia Bazar, rinvigorita da un inciso efficace.
Assolutamente fuori contesto l'esibizione dei Sottotono (“Mezze verità”): impossibile però non sottolineare la grazia della bionda corista - e la melensaggine del messaggio antiviolenza inflitto come pistolotto finale. Altra favoritissima secondo le ultime quotazioni, Giorgia (“Di sole e d'azzurro”) ha cantato da par suo, senza troppo cercare di stupire con effetti speciali, una canzone non eccelsa (e infatti il breve duetto con la Carrà per “Come saprei” ha fatto rimpiangere, al confronto, il vecchio successo festivaliero di Giorgia).


Rockol è a Sanremo: per vedere e ascoltare le interviste realizzate ai protagonisti del Festival, cliccate qui:
http://streaming.rockol.it

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.