Rimandato il processo a Jay-Z grazie a Shyne

Rimandato il processo a Jay-Z grazie a Shyne
Inizierà a metà aprile il processo che vede imputato il rapper Jay-Z per aver aggredito un discografico alla fine del 1999 in un locale di New York (vedi news). Il giudice ha quindi acconsentito a spostare la data della prima udienza, prevista questa settimana, rispondendo all’esigenza dell’avvocato Murray Richman di concentrarsi in questo periodo su un altro rapper che rappresenta: Shyne. Quest’ultimo è accusato di omicidio nell’ormai noto caso che vede imputato anche Puff Daddy (vedi news).

Jay-Z intanto approfitta di questo “tempo libero” per dedicarsi ai suoi progetti musicali come la promozione del nuovo singolo che ampiamente pubblicizza la sua innocenza e le colpe del sistema giudiziario americano: “Guilty until proven innocent” (“colpevole fino a prova contraria”).
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.