Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Industria / 20/02/2001

Il futuro del videoclip italiano: parla Clip Television

Il futuro del videoclip italiano: parla Clip Television
In merito alla nostra inchiesta sul futuro del videoclip italiano, riceviamo e pubblichiamo un contributo di Marco Balich di Clip Television, casa di produzione di programmi televisivi e video musicali:

"Il videoclip italiano avrà futuro nella misura in cui la musica italiana avrà un futuro. Tutto il resto sono solo chiacchiere. Non é affatto vero che i registi italiani non hanno talento: proprio dai videoclip sono usciti degli affermati registi molto contesi in pubblicità in Italia e all'estero come Ago Panini, Luca Lucini, Giuseppe Capotondi, Ambrogio Lo Giudice ed alcuni di loro si stanno affacciando al cinema.
La considerazione di fondo è se la musica italiana è gestita e promossa bene. breve analisi:
1) l'industria è in mano ad inglesi ed americani che quindi prvilegiano le loro proposte.
2) Il nostro territorio linguistico è limitato, quindi anche la promozione video ne soffre.
Detto questo in Italia ci sono al momento due tv tematiche: -MTV, ben realizzata ma fortemente influenzata dal mercato e dal marketing delle case discografiche.
-TMC2, da sempre gestita in modo miope dal sign. Cecchi Gori e di conseguenza brutta e povera ma più libera.
Speriamo tutti che la nuova venuta VIVA agiunga dignità al prodotto locale che è stata la ricetta della loro vittoria in Germania."

Il dibattito sul futuro del videoclip italiano è aperto: Rockol attende ulteriori interventi.