Enzo Jannacci, dal Bolgia Umana alla TV notturna

Enzo Jannacci, dal Bolgia Umana alla TV notturna

Enzo Jannacci sta per tornare in televisione: l'autore di "El purtava i scarp del tennis" ha realizzato il programma M.

B.U. - Quelli che Jannacci, un varietà musicale dove interpreta un cacciatore di talenti intenzionato a realizzare un musical con alcuni "disgraziati presi dalla strada". Peccato che vada in onda soltanto nel palinsesto notturno di RaiUno. "Cosa ci volete fare, la televisione è come il colera: si espande e uccide, però è gratis. Comunque ho fatto un'indagine nel mio quartiere: un buon tre per cento ha detto che punterà la sveglia alle due di notte e la guarderà. Amici, prevalentemente". M.B.U. sta per Milano Bolgia Umana, il locale di Jannacci che ha purtroppo dovuto chiudere recentemente. "Dicamo le cose come stanno: è fallito. Colpa dei costi troppo elevati. Ad esempio avevo voluto una jazz-band di 18-20 elementi. Voglio dire, era bellissimo, perchè i clienti più giovani venivano e non ci potevano credere, abituati come sono a vedere un chitarrista e un tastierista e punto. Ma costava". Molta musica comunque, e non solo di Jannacci (affiancato da tanti illustri musicisti oltre che dal figlio Paolo), ma anche jazz, swing e classici come "Over the rainbow" nel programma, in onda le notti di venerdì. "Musica vera, non come quella dei Blu Vertigo. Sono andato a sentirli, mi dicono sono bravi, sono una promessa. E poi vado lì e sento un tizio che strilla "Epicureo! Epicureo!". Bella roba". Per finire, qualche progetto sanremese. "Più che altro, la possibilità di andarci mi diverte perchè l'ultima volta quando mi vedevano erano tutti agitatissimi, e per tenermi buono mi hanno dato il premio della critica." .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.