"Candle in the wind", record annunciato: il brano dedicato a Lady D è già tra i singoli più venduti di tutti i tempi

"Candle in the wind", record annunciato: il brano dedicato a Lady D è già tra i singoli più venduti di tutti i tempi

Elton John scavalca i connazionali Beatles e conquista il terzo posto tra i campioni di tutti i tempi della musica pop, alle spalle del "crooner" Bing Crosby e di Bill Haley, il rocker dal ciuffo ribelle.

Il fantastico exploit dell’occhialuto cantautore inglese si deve naturalmente a "Candle in the wind ‘97", il recente omaggio alla memoria di Lady Di che con 20 milioni di copie vendute (dati ufficiali della casa discografica, la PolyGram), è già il singolo più venduto della storia dell’industria musicale dopo "White Christmas", il classico natalizio di Bing Crosby (30 milioni di copie) e "Rock around the clock" di Haley (25 milioni di pezzi). Con la differenza che Elton John ha impiegato poche settimane per raggiungere (o quasi) la stratosferica popolarità conseguita negli anni dai 45 giri dei due artisti americani: potenza dei mezzi di comunicazione di massa del Duemila e dell’ondata di commozione planetaria suscitata dalla scomparsa della giovane principessa del Galles, la stessa che ha permesso a "Candle in the wind ‘97" di surclassare - almeno sul piano commerciale - nientemeno che "I want to hold your hand" dei Beatles, ferma (si fa per dire) a 13 milioni di copie vendute. Allo straordinario successo del singolo, che ha raggiunto il primo posto nelle classifiche di 16 paesi, hanno contribuito in primo luogo, naturalmente, le vendite conseguite negli Stati Uniti (oltre 8 milioni di copie distribuite, sempre secondo le cifre diffuse dalla PolyGram), i 3 milioni e 800mila copie della Gran Bretagna, i 2 milioni e 900mila copie della Germania e gli oltre 1 milione e 90 mila copie della Francia (mentre in Sud Africa il singolo ha fatto incetta di dischi di platino, addirittura dodici). Ma anche gli italiani, quando vengono colpiti nel vivo dei sentimenti, non si fanno pregare: e così da noi sono stati già smerciati (o stanno per raggiungere i negozi) 300mila Cd singoli di "Candle in the wind ‘97": una cifra impensabile per il mercato nazionale, dove una hit in formato singolo non supera normalmente le 10-15mila copie vendute. Ma i risultati sarebbero potuti essere ancora più eclatanti se la casa discografica non avesse avuto grossi problemi nel rifornire tutti i punti vendita secondo le loro esigenze: negozi come Messaggerie Musicali di Milano, che da soli hanno venduto oltre 1000 copie del singolo, hanno esaurito le scorte da una settimana e sono ancora in attesa di nuovi rifornimenti. .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.