EMI/Citigroup, Guy Hands (Terra Firma) torna all'attacco in tribunale

La vendita della EMI da parte di Citigroup potrebbe essere rallentata da un procedimento giudiziario messo in moto da Guy Hands, amministratore delegato di Terra Firma ed ex proprietario della major. Secondo le informazioni raccolte dal quotidiano inglese Guardian, una prima udienza ha già avuto luogo nei giorni scorsi: Hands si è rivolto a un tribunale britannico per avere informazioni complete ed esaurienti sui motivi che hanno spinto la società di revisione PricewaterhouseCoopers, nominata amministratore indipendente dal cda EMI, a decretare lo scorso mese di febbraio il trasferimento di proprietà alla banca d'affari americana. Il finanziere inglese, che nel 2007 con Citigroup aveva contratto un debito di 4,2 miliardi di sterline proprio al fine di effettuare la scalata alla EMI, sostiene di avere sempre rispettato i patti contrattuali versando le rate del debito, a dispetto del rischio di insolvenza prospettato alla scadenza del primo trimestre 2011.

Come noto, Hands e Citigroup si erano già affrontati in tribunale lo scorso mese di novembre, quando il ceo di Terra Firma cercò invano di convincere i giudici del fatto che i suoi consulenti bancari lo avevano spinto a pagare più del dovuto la EMI, facendogli credere di non essere l'unico pretendente ancora in lizza.

La vendita della EMI da parte di Citigroup, da programma, dovrebbe avvenire entro il mese di ottobre: tra i candidati all'acquisto figurano il nuovo proprietario della Warner Len Blavatnik, i fratelli Gores e BMG Rights, joint venture tra Bertelsmann e KKR.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.