Caso Sottotono,
parla la Rai

Ci ha raggiunti telefonicamente Sandra Bemporad, chiamata in causa dal comunicato dei Sottotono (vedi News), fornendoci le precisazioni da noi richieste sulla vicenda della “censura” al testo della canzone “Mezze verità”. Queste le parole della signora Bemporad:
“Esistono delle leggi dello stato che prevedono delle procedure quando un minore è coinvolto in un’esibizione televisiva. L'ispettorato del lavoro richiede che il testo della canzone non contenga parole o frasi in contrasto con le norme del buon costume o lesive dei diritti di un minore. Quando la procedura di autorizzazione è giunta alla Rai, ci è stato chiesto di rilasciare una dichiarazione che il testo non contenesse tali diciture; dichiarazione che ovviamente non potevamo rilasciare, visto il contenuto della canzone. C’erano due possibilità per risolvere la questione, a questo punto: scegliere un corista maggiorenne o modificare il testo della canzone. Il gruppo ha espresso intenzione di non sostituire il corista, così la casa discografica ci ha rinviato il testo modificato, confermando che era già loro intenzione modificarlo. Questo ci ha permesso di emettere la documentazione necessaria per rendere possibile l’esibizione del gruppo."
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.