Siccità in Somalia, Youssou N'Dour tira le orecchie agli africani

L'Occidente, sicuramente male e sicuramente molto meno di quanto potrebbe, la sua parte la fa. Ma gli africani stanno facendo abbastanza per l'Africa? Più o meno questo, così almeno pare di capire, il pensiero di Youssou N'Dour che emerge dalla sua visita al gigantesco campo profughi di Dadaab in Kenya. Youssou, il 51enne cantante e percussionista senegalese, è ambasciatore dell'agenzia ONU per i minori e ha
voluto tirare le orecchie agli amici del Continente Nero affinché si impegnino maggiormente.

N'Dour, nato a Dakar, sentito dall'agenzia AFP ha detto: "Tutte le volte che c'è un problema, gli occidentali sono in primo piano. Ma gli africani dove sono?.





Contenuto non disponibile







Vorrei che fosse arrivata l'ora di dire: possiamo risolvere i nostri problemi". Dadaab è una baraccopoli che negli ultimi mesi ha visto l'arrivo di decine di migliaia di somali disperati. La Somalia è tra i Paesi maggiormente colpiti dalla siccità, e il campo ormai contiene, in condizioni allucinanti, 400.000 rifugiati. "Penso che sia l'Africa a dover prendere l'iniziativa. Le iniziative non dovrebbero essere prese solamente dagli occidentali, devono venire qui da noi", ha detto il musicista che ha anche riferito d'avere ricevuto l'appoggio di
Bono .
 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.