Negli USA: Shaggy alla fine al primo posto. E arriva Ja Rule

Shaggy questa settimana corona finalmente il suo sogno, un sogno iniziato addirittura lo scorso agosto, conquistando, dopo una lunghissima rincorsa, il primo posto delle classifiche statunitensi. Le 245.000 copie di “Hotshot” gli hanno infatti consentito di scavalcare “J.Lo” di Jennifer Lopez, scivolata sul secondo gradino con 179.000 unità mosse. “Hotshot” aveva trascorso le ultime quattro settimane abbarbicato alla seconda posizione, mentre aveva debuttato sei mesi fa al numero 82. In settembre aveva toccato il fondo, con un poco onorevole numero 137, ma poi, con l’arrivo del singolo “It wasn’t me”, la fortuna aveva iniziato ad arridergli e l’album è quasi giunto al giro di boa dei 3 milioni di copie. Al terzo posto la colonna sonora di “Save the last dance” con 172.000 pezzi, mentre al numero 4, con 159.000 copie, l’ormai “mitica” compilation “1” dei Beatles. Il maggior salto in alto è però quello compiuto da Ja Rule. Il rapper del Queens piazza infatti il suo “Rule 3:36” in quinta posizione, con un guadagno di cinque tacche; anche in questo caso è da ringraziare l’effetto di un singolo, nel suo caso “Put it on me”, che ha rivitalizzato un album che pareva destinato alla veloce uscita dalla Top 10. “No angel” di Dido è sul sesto scalino (altre 87.000 copie), “Now that’s what I call music vol. 5” sul settimo, “It was all a dream” dei Dream sul nono, preceduto da “Back for the first time” di Ludacris. Debutta in decima posizione, nonostante la controversia nel frattempo insorta sulla “validità” del disco, “I need you” di LeAnn Rimes.
Dall'archivio di Rockol - Gli album essenziali del rock italiano anni Novanta
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.