Lo storico club Ministry Of Sound di Londra rischia la chiusura

Lo storico club Ministry Of Sound di Londra rischia la chiusura

Dopo quasi vent'anni di attività, che saranno celebrati il prossimo mese, lo storico club Ministry Of Sound di Londra rischia la chiusura. Il noto locale ha ospitato, nel corso degli anni, i principali esponenti della scena dance, house, techno ed electro come Tiesto, la Swedish House Mafia, David Guetta, Bob Sinclar ed Eric Prydz, e vorrebbe continuare ad animare le notti della capitale inglese. A minare il futuro della discoteca sarebbe l'impresa di costruzioni Oakmayne, la quale si sta apprestando ad erigere un quartiere residenziale proprio di fronte al Ministry, minacciando un'azione legale per ritiro del contratto dei locali del club. "Quando il proprietario di Oakmayne ha dichiarato che le discoteche aprono e chiudono con molta facilità, siamo inorriditi. Il Ministry Of Sound non è un posto qualunque ma è il locale più famoso al mondo. In consolle abbiamo ospitato i più grandi dj internazionali, siamo parte della storia del clubbing e ci batteremo per salvare il Ministry, i nostri affari e per tenere in vita cuore pulsante della dance in tutte le sue forme", ha detto Lohan Presencer, CEO del Ministry Of Sound Group. Per tutti coloro che volessero contribuire ad evitare la chiusura del Ministry Of Sound, è possibile aderire qui alla petizione di Presencer.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.