Apple, si pensa al dopo-Jobs. Il nuovo ad Cook: 'L'azienda non cambierà'

Apple, si pensa al dopo-Jobs. Il nuovo ad Cook: 'L'azienda non cambierà'

A nemmeno ventiquattro ore dalla lettera - indirizzata agli azionisti della società di Cupertino - con la quale Steve Jobs ha rassegnato le sue dimissioni dal vertice della Apple, un'altra mail - questa volta spedita dal nuovo amministratore delegato, Tim Cook - chiarisce le politiche che l'azienda adotterà per gestire il cambio della guardia, specie nel futuro prossimo: "Voglio che sappiate che la Apple non cambierà", ha assicurato il il sostituto di Jobs, fresco di investitura, "Continuerò, come ho sempre fatto, a perseguire e celebrare i valori che hanno reso questa società unica. Steve ha messo in piedi un'azienda con una filosofia unica al mondo, e vorrei che foste tutti sicuri che questa differenza rimarrà iscritta indelebilmente nel nostro DNA. Continueremo a sfornare i migliori prodotti al mondo per continuare a deliziare i nostri clienti e far sì che i nostri dipendenti siano orgogliosi di questo". E, come in tutte le fasi di transizione, non sono mancati i segnali dai partner industriali: il primo a farsi avanti è stato l'ad della EMI, Roger Faxon, che ha auspicato il rinnovarsi del forte legame tra case discografiche e il marchio della mela. "Occorre ricordare come Jobs, in ogni caso, rimanga il presidente della Apple, e la sua visione continuerà ad influenzare le mosse future della sua azienda", ha riferito a Billboard: "Sono convinto con continueremo a sentire parlare di lui".

I talk show di Rockol per la Milano Music Week: “Il ticketing”
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.