Che fine ha fatto Judy Henske, regina dei Beatnik?

C'era chi la chiamava "regina dei Beatnik". Firmò un contratto con la Elektra nell'ormai lontano 1963, dopo un esordio come musa folk nei locali di San Diego, pubblicò il classico della psichedelia "Farewell Aldebaran" e quindi si ritirò a vita più quieta già nei primi anni Settanta. Ma che fine ha fatto? Se lo è chiesto il mensile britannico "Mojo", il quale ha scoperto che in realtà la Henske non si è mai ritirata del tutto. Ora la cantante abita a Pasadena, e di tanto in tanto si esibisce ancora in compagnia del marito, Craig Doerge. Lo scorso anno ha perfino pubblicato un nuovo album, "Loose in the world" e prodotto da Doerge, definito dal mensile "stupefacente". Il disco si può comprare scrivendo alla Fair Star Music, PO Box 326, Plaza Station, Pasadena, CA91102, USA. Contiene dieci brani, estratti dei quali si possono ascoltare (con RealPlayer) sul sito judyhenske.com
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.