Hank Barry dà ragione a Middelhoff: 'Napster deve fare profitto'

Fino ad oggi, per ammissione del suo stesso chief executive,, il sito californiano ha fornito i suoi servizi sul Web senza mai generare il minimo profitto: ma la trasformazione di Napster in una impresa redditizia (e, possibilmente, in una vera e propria macchina da soldi), nelle intenzioni dei suoi proprietari, è sempre più vicina. Rispetto a Thomas Middelhoff, il numero uno di Bertelsmann che lunedì scorso, 29 gennaio, ha annunciato il lancio di un modello di sottoscrizione a pagamento su Napster entro giugno o luglio (vedi news), Barry si mostra più prudente, ammettendo che prima di rendere effettivo il servizio resta da risolvere il problema tecnico di come remunerare equamente artisti ed etichette e misurare correttamente il “consumo” dei singoli brani disponibili sull’enorme database, quando si ha a che fare con 57 milioni di utenti registrati che scaricano decine di milioni di canzoni a settimana.
Barry, come Middelhoff, è comunqueconvinto che gli utenti di Napster “desiderano che gli artisti vengano remunerati e sono pronti a pagare”: a differenza di Bertelsmann, che ritiene di dover far pagare 15 dollari al mese per l’abbonamento, il numero uno di Napster ha però dichiarato di ritenere giusto applicare una tariffa più ridotta agli utenti del servizio.
Music Biz Cafe, parla Massimo Bonelli (iCompany, Concerto del Primo Maggio)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.