Università scozzese apre un 'Centro della Canzone Politica', Sex Pistols e George Michael tra gli inclusi

Vi saranno anche due tra le più note composizioni dei Sex Pistols, ed ovvero “God save the Queen” ed “Anarchy in the UK”, al nuovissimo Centro della Canzone Politica di un’università scozzese. Il centro di studi, che pare sia il primo del mondo rivolto a questa particolare tematica, venne progettato già nel ’93, quando la deputato laburista Janey Buchan donò all’università, la Caledonian di Glasgow, parecchi libri sull’argomento. Negli anni seguenti la donazione venne implementata da CD, cassette, vecchi 45 giri in vinile e spartiti, ed ora la Caledonian ha annunciato l’apertura del Centro. L’inaugurazione è prevista per l’inizio della prossima estate. La responsabile del progetto, Caroline Cochrane, ha affermato che forse entrerà a far parte del patrimonio del Centro anche “Freedom” di George Michael. “L’hanno cantata i rifugiati del Kosovo quando si sono liberati dai campi di detenzione, e sotto questo contesto potremmo includerla”, ha detto.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.