Dopo i "David Bowie bonds", anche Rod Stewart si prepara a sbarcare in borsa

Dopo i "David Bowie bonds", anche Rod Stewart si prepara a sbarcare in borsa

Lo scorso anno la creazione di titoli a lungo termine basati su obbligazioni targate David Bowie raccolse immediatamente un capitale di 55 milioni di dollari sul mercato mobiliare americano: un segno inequivocabile per la multinazionale giapponese Nomura Securities, che ha appositamente creato una divisione specializzata nella finanza e nella collocazione di titoli imperniati sullo show business, la Nomura Capital Entertainment Finance.

Secondo il presidente dell’istituzione finanziaria, Ethan Penner, nel primo anno di attività sarà generato un fatturato di oltre 1700 miliardi di lire. Come? Coinvolgendo l’estabilishment di Wall Street e dintorni nel finanziamento di artisti e progetti legati alla musica ed al cinema, e reclutando grossi nomi, nella duplice veste di prodotto e testimonial di se stessi. Indiziato numero uno: Rod Stewart, il cui nome circola con insistenza, pur in assenza di conferme. Ci starebbero lavorando Irving Azoff (manager degli Eagles) e Casey Wasserman (nipote di Lew Wasserman, ex Amministratore Delegato della MCA). .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.