Waterboys,
ritorno alle origini

Waterboys, ritorno alle origini
I Waterboys di Mike Scott tornano alle proprie origini folk. Il sito ufficiale della band, www.mikescottwaterboys.com, ha infatti diramato la notizia che Steve Wickham sta per ritornare a tempo pieno con la band. Wickham, per intenderci, ha suonato con i Waterboys dal 1985 al 1990: era il violinista dei tempi di “Fisherman’s blues” (1989), in buona parte responsabile del suono “celtico” del capolavoro della band. Il musicista, che si era già riunito con Scott per alcuni concerti estemporanei l’anno scorso, salirà sul palco a partire dal prossimo tour nordamericano, attualmente in fase di definizione e previsto a partire dalla fine di marzo.
Lo stesso sito dei Waterboys ha anche rivelato alcuni dettagli sul prossimo album della band che, come già annunciato anche da Rockol tempo fa, sarà costituito dalle outtakes inedite delle sessioni di “Fisherman’s blues”. Scott ha lavorato nel mese di gennaio per mettere a punto gli ultimi dettagli del progetto. Il titolo dovrebbe essere "Too close to heaven" (ma ancora non è definitivo), è previsto per l’autunno del 2001 e dovrebbe contenere 10 canzoni, più alcuni interludi strumentali. Tra i brani previsti, "Custer's blues", "Tenderfootin'", "Blues for your baby" e "The ladder". Scott lo ha descritto come “uno dei migliori album di sempre dei Waterboys”, ed ha annunciato che anche il sassofonista Anthony Thistlethwaite, originariamente con Waterboys in quel periodo, rientrerà in formazione per alcuni show, quando il disco verrà pubblicato.
Nel frattempo, e come già annunciato da Rockol nei giorni scorsi, la band pubblicherà il 12 febbraio l'EP “Is she conscious?”, contenente l'omonima canzone dall'ultimo disco “A rock in the weary land”, più sei brani inediti.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.