La società di Neil Young si sposta in Cina

La società di Neil Young si sposta in Cina
Le cose non vanno proprio bene alla Lionel Trains, la società di modellismo che vede tra i suoi soci Neil Young. È stata annunciata la chiusura dei suoi impianti nei sobborghi di Detroit per spostare la produzione in Cina e ridurre i costi sulla manodopera. Come si poteva prevedere, la notizia non è stata accolta bene dai 400 lavoratori della fabbrica che riunitisi nelle United Auto Workers hanno invitato a protestare inviando messaggi dal sito lionel.com a Richard Maddox, boss della compagnia.

Young è dal 1991 impegnato nella società Liontech specializzata nello sviluppo di comandi automatizzati per persone disabili. Anche i suoi due figli Zeke e Ben hanno potuto trarre beneficio dalle tecnologie sviluppate, dopo essere stati afflitti da paralisi cerebrale.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.