Slash verso il secondo album, un pezzo è con Mary J. Blige

Slash verso il secondo album, un pezzo è con Mary J. Blige

Un album con vari ospiti, più o meno come accaduto per il primo? Probabilmente è ancora presto per saltare a delle conclusioni, ma al momento una delle possibilità è proprio questa nonostante due mesi fa Slash avesse lasciato intendere che uno dei suoi collaboratori principali sarebbe stato Myles Kennedy. L'ex Guns N'Roses alla fine dello scorso maggio aveva detto: "Io e Myles abbiamo composto per tutto il tour e quindi abbiamo un sacco di materiale. A questo punto probabilmente inizieremo un po' di pre-produzione in giugno per poi fare il tour in luglio. In settembre faremo altra pre-produzione, poi l'album dovrebbe uscire tra marzo e aprile dell'anno prossimo". Ora però il musicista ha riferito, molto brevemente e senza aggiungere particolari, d'aver lavorato un nuovo brano con Mary J. Blige. "Ho appena
terminato una sessione con Mike Clink come ingegnere del suono per un pezzo con Mary J. Blige. Mi sembra veramente figo". Per Slash si tratta della terza collaborazione con cantanti donne; la prima era stata su "Rockstar 101" per "Rated R" di Rihanna e, più recentemente, aveva lavorato con Fergie dei Black Eyed Peas per "Beautiful dangerous"





Contenuto non disponibile







contenuta nel suo primo album solista. Il rocker lo scorso 24 luglio è tornato nella città in cui crebbe, Stoke, e ha tenuto un concerto alla Victoria Hall. Stoke ha circa 240.000 abitanti. Lo show è stato registrato per la pubblicazione di un DVD che sarà pubblicato -anche se manca conferma ufficiale- nel prossimo ottobre.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.