Mick Taylor, Popa Chubby e Laurie Anderson a Milano per 'Suoni e Visioni'

Mick Taylor, Popa Chubby e Laurie Anderson a Milano per 'Suoni e Visioni'
Sarà preceduta da una mostra sui suoi primi 10 anni, l'XI edizione della rassegna "Suoni & Visioni. Concerti, film, video nella musica del nostro tempo", organizzata a Milano dal Settore Cultura dell'Amministrazione Provinciale.
La mostra, intitolata "Dieci anni di Suoni e Visioni", documenta il primo decennio della manifestazione attraverso fotografie, grafica, video e performances; resterà in esposizione allo Spazio Oberdan dal 1 al 18 marzo. Poi, dal 19 marzo, inizierà il programma degli spettacoli in cartellone.
Si comincia con l'ensemble del compositore e polistrumentista francese Rene Aubry il 19 marzo al Teatro Franco Parenti, per proseguire con il Michael Nyman Ensemble in uno spettacolo multimediale il 26 marzo al Teatro Strehler. Il 3 aprile al Propaganda sarà la voltas de Les Tambours de Brazza, numerosa formazione congolese che contamina la tradizione musicale del suo paese. Il 9 aprile la prima dell'opera da camera tratta da "Poema a fumetti" di Dino Buzzati, su musica di Filippo Del Corno diretta da Carlo Boccaodro e con la partecipazione di Sentieri Selvaggi e Omar Pedrini dei Timoria. Il 20 aprile serata blues al Rolling Stone con due chitarristi "specializzati" nel genere: il leggendario Mickl Taylor con la Allstars Blues Band e il più giovane Popa Chubby con il suo gruppo. Si cambia registro il 7 maggio al teatro dell'Elfo, dove il cantante/pianista argentino Juan Carlos Cacèrès riporta il tango alle sue origini nere, spogliandolo di facili esotismi. Non è ancora confermata la data milanese del nuovo tour di Laurie Anderson con un quartetto; sarà comunque il 24 o il 28 maggio al Teatro Dal Verme.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.