Vasco Rossi al Corriere: 'Voglio la mia musica in Rete, senza filtri'

Vasco Rossi al Corriere: 'Voglio la mia musica in Rete, senza filtri'

In un'intervista rilasciata a Mario Luzzatto Fegiz sul Corriere della Sera, Vasco Rossi chiarisce ulteriormente i suoi progetti per il futuro, puntualizzando quali siano, a suo parere, le "nuove maniere", i "nuovi modi", e come intenda "cambiare le vecchie regole anche nel modo e nei tempi di uscita delle mie canzoni": "Sono cambiati i modi i tempi. Voglio mettere canzoni in Rete quando ne ho voglia, provocare, creare. Sparigliare. Eccomi qua, prigioniero di una struttura di spettacolo talmente grande che entra solo in pochissimi stadi italiani. Che bella soddisfazione! Quanto ai dischi sono quattro anni che litigo con quelli della Emi per fare ogni tanto un brano da mettere in rete senza essere obbligato a fare un album con tutti i riti pagani della presentazione" (anche se la EMI, per voce del suo amministratore delegato Marco Alboni, ha rivendicato con Rockol di aver sempre sostenuto le scelte del Komandante in materia di pubblicazioni digitali). Riguardo al suo stato di salute, Vasco è molto sincero: "Il vero problema è che non hanno capito cosa ho. C’è una macchia nera sopra i polmoni - che non sembra un tumore - e poi un dolore come se avessi una palla di grasso fra le scapole. Dolori pazzeschi. Mi hanno rivoltato come un calzino, mi hanno riempito di antibiotici e antidolorifici. Ma non è stata fatta una diagnosi precisa. E questo non mi piace". Non poteva mancare, ovviamente, alla polemica col collega Luciano Ligabue: "Finiamola con questa storia che un artista non accetta mai di parlar male di un collega. Cerchiamo di non essere ipocriti. Io non sopporto il signorile silenzio di Ligabue che avalla l’idea che fra noi ci sia una competizione, una gara. Evidentemente lui crede davvero di poter competere con me. Dovrebbe invece dire apertamente e onestamente che in realtà abbiamo strade diverse, percorsi non confrontabili per molte ragioni (le uniche dichiarazioni in merito, il rocker di Zocca, le riferì in occasione della conferenza stampa di Campovolo 2.0, ndr). Invece tace, avallando questa specie di gara. Presuntuoso e arrogante. Basta sentire una canzone come 'Fra palco e realtà' per capire che si sente un superuomo".

Dall'archivio di Rockol - A San Siro con Vasco: backstage e fronte del palco
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
13 giu
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.