In rete i nuovi domini musicali .mu: già iniziata la corsa alla registrazione

Il suffisso .mu, regolarmente autorizzato dalla International Standards Organization e destinato a contraddistinguere i siti Web di contenuto musicale dagli altri presenti in rete, è ufficialmente operativo su Internet. Nuovi domini recanti la sigla in questione in luogo dei generici .com, .org, .net e simili sono stati prontamente registrati da artisti come Garth Brooks, Limp Bizkit, Korn e Dixie Chicks e da aziende come Amazon, Universal Classics, Columbia Records e Windows Media di Microsoft: ma con oltre 30 milioni di domini registrati su Internet (20 dei quali recano il suffisso .com) c’è da aspettarsi che la ricerca di visibilità e di sigle facilmente identificabili in rete porti a un boom di adesioni nelle prossime settimane. La registrazione (che si effettua presso i siti www.mu, www.dot.mu o www.hot.mu) costa 50 dollari all’anno, per un minimo di due anni: entro 24 ore, i gestori del servizio garantiscono l’operatività del nuovo indirizzo.
Music Biz Cafe, parla Andrea Rosi (Sony Music Italy)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.