Per Puff Daddy le rogne legali non finiscono mai

Per Puff Daddy le rogne legali non finiscono mai
Mentre continua il processo nei suoi confronti, Puff Daddy si ritrova all’interno di una nuova contesa legale. Con poco rispetto per il fatto che Puffy potrebbe finire dietro le sbarre per possesso d’arma da fuoco illegalmente detenuta, Judith Fontaine dell’agenzia Fontaine & Daughetrs Productions l’ha denunciato accusandolo d’essersi preso il merito d’aver creato il gruppo femminile Dream; la donna ovviamente sostiene d’essere stata lei ad assemblarle. La vicenda si perde in mille sottili distinguo legali ed è francamente molto noiosa; crediamo che per il momento basti sapere che gli avvocati di Sean “Puffy” Combs si sono detti pronti a smontare le teorie della denunciante.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.