"Faremo concerti finché il Tibet non sarà libero!" dice Adam Yauch: e intanto esce il disco live del Tibetan Freedom Concert

"Faremo concerti finché il Tibet non sarà libero!" dice Adam Yauch: e intanto esce il disco live del Tibetan Freedom Concert
Adam Yauch dei Beastie Boys si è detto pronto a tenere ogni anno il Tibetan Freedom Concert, concerto per la libertà del Tibet di cui è il promotore da due edizioni, fino a quando il Tibet non sarà di nuovo libero. "Il nostro obiettivo è quello di tenere costante l’attenzione dei media su quanto succede laggiù", ha dichiarato Yauch ai media, "e per dare maggiori informazioni a più gente possibile, perché prima chiederemo tutti insieme alla Cina di lasciare libera quella terra e prima succederà". A questo scopo uscirà un live di tre cd tratto dai concerti delle due passate edizioni, così come un film intitolato "Free Tibet". Yauch ha detto che il lungometraggio, della durata di 90 minuti e diretto da Sarah Pirozek, intermezza interviste agli artisti, filmati riguardanti monaci tibetani e monache che si muovono attraverso la folla, e materiale di repertorio sugli abusi perpetrati dal governo cinese ai danni del popolo tibetano. I tre compact disc, che usciranno il prossimo 4 novembre conterranno invece una canzone di ogni artista che ha suonato quest’anno, compresi Patti Smith ("About a boy"), i Radiohead ("Fake plastic trees"), gli U2 ("One") e - sorpresa! - gli apriconcerto del secondo giorno, Eddie Vedder e Mike McCready dei Pearl Jam ("Yellow Ledbetter"), insieme a quelle di quanti si erano esibiti nel 1996.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.