Joan Osborne e Phoebe Snow cantano per i 'Monologhi della vagina'

Joan Osborne e Phoebe Snow cantano per i 'Monologhi della vagina'
I "Monologhi della vagina" di Eve Ensler, decisamente uno dei più popolari lavori teatrali dello scorso decennio, verrà rappresentato da quasi 80 artiste in una serata speciale al Madison Square Garden di New York. Il 10 febbraio saliranno sul palco per raccogliere fondi contro la violenza sessuale attrici come Jane Fonda, Glenn Close e Winona Ryder; i monologhi saranno intervallati da canzoni di Joan Osborne, Phoebe Snow, Betty e Queen Latifah. Joan Osborne, che eseguirà "St. Teresa" e "To make you feel my love", afferma: "Questo tipo di evento è importante non per il fatto che un mucchio di celebrità si mettono assieme per cambiare il mondo, ma perché contribuiscono a dare visibilità a certe idee. Niente cambierà dall’oggi al domani, ma noi dobbiamo esprimere questi concetti tutte le volte che è necessario a permettere che le cose si muovano. E’ una piccola parte di un grande sforzo, ma è importante".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.