Omaggio a Vittorio Gassman al teatro Quirino di Roma

Con un film documento sulla vita di Vittorio Gassman si è aperta ieri la serata “Viva Gassman!” al teatro Quirino di Roma. Molti gli ospiti presenti, dal ministro Menandri a Walter Veltroni, Ettore Scola, Giorgio Albertazzi, Franco Rosi, che hanno applaudito gli artisti che si sono esibiti in ricordo dell’attore scomparso lo scorso anno.

“Ognuno di noi ha voluto portare un dono in sua memoria. Io per lui nutrivo un’ immensa ammirazione e un grande affetto” ha dichiarato il premio Oscar Nicola Piovani che ha composto per l’occasione ed eseguito al pianoforte al fianco della violinista Lisa Green, il brano “Canto senza parole per Vittorio”
Francesco De Gregori ha cantato invece “La donna cannone” accompagnato al piano dallo stesso Piovani.
Amii Steward si è esibita prima in un gospel e poi nella napoletana “I te vurria vasà”.
Nel finale sono saliti sul palco Gigi Proietti e il ballerino coreografo Daniel Ezralow. (Fonte: Corriere della Sera, La Repubblica)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.