In Gran Bretagna: Jennifer Lopez al primo posto, Beatles in cima negli album

Jennifer Lopez, con “Love don’t cost a thing”, si impone subito nelle nuove classifiche UK e balza direttamente al primo posto dei singoli scalzando “Touch me” di Rui Da Silva dal trono. Stabile, in terza posizione, “Everytime you need me” targata Fragma, in leggero calo “It’s the way you make me feel” dei Steps, ora sul quarto gradino. Ottimo il debutto di “Buck Rogers” dei Feeder, primo estratto dall’album “Echo Park”: il singolo, un pezzo rock tirato ma al contempo orecchiabile, plana in classifica sul quinto posto. Debutta anche, in sesta posizione, “Inner smile” dei Texas. “Can we fix it” del pupazzo Bob The Builder della BBC, dopo aver regnato al vertice nella settimana di Natale, si ritira ora al settimo posto. Esordiscono anche “Why” di Mis-Teeq (8) e l’italica “Camels” targata Santos (9). “Stan” di Eminem cala in decima posizione. Da notare l’arrivo, ma al numero 13, dell’epica “With arms wide open” dei Creed. Non particolarmente brillanti le reazioni del pubblico a “Demons”, il pezzo di Fatboy Slim con Macy Gray, che entra solo in sedicesima posizione. Scende vistosamente “Komodo” di Mauro Picotto: in due settimane dal numero 13 al 22. Per quanto riguarda gli album, perdura la dittatura discografica di “1” dei Beatles, ormai uno dei fenomeni degli ultimi anni. La compilation da 27 hit dei Fab Four guarda sempre tutti dall’alto in basso, ad iniziare dal numero due, “The greatest hits” dei Texas, in forte risalita dal numero 6 al 2. Per certi versi clamorosa la re-entry dell’omonimo dei Westlife, che torna (in terza posizione) in Top 10 dopo 58 settimane di permanenza in classifica. A quota 34 di permanenza è invece “The Marshall Mathers LP” di Eminem, quarto. Cede tre tacche “Parachutes” dei Coldplay, disco anch’esso veterano con le sue 27 settimane. “Sing when you’re winning” di Robbie Williams è in sesta posizione, “Music” di Madonna in settima. Ottima la ripresa di “Chocolate starfish…” dei Limp Bizkit, che si riprende e balza dal numero 18 all’8. “Onka’s big moka” dei Toploader continua a vendere ed è nono. Con “Coast to coast” i Westlife ottengono il decimo posto ed il raro onore di ritrovarsi con due album in Top 10. “No angel” di Dido risale dagli scantinati e si piazza in undicesima posizione. Una curiosità: l’omonimo di Tracy Chapman è al numero 64 dopo ben 180 settimane nelle chart.
Music Biz Cafe, parla Davide D'Atri (presidente e ad di Soundreef)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.