Meat Loaf al lavoro su ben tre album

Meat Loaf al lavoro su ben tre album

Meat Loaf, che lo scorso 28 luglio è stramazzato sul palco durante il concerto che stava tenendo a Pittsburgh, ha affermato d'essere al lavoro su ben tre album. Il più prossimo alla pubblicazione sembra essere "Hell in a handbasket", per il quale ha arruolato due personaggi che apparentemente non c'entrano molto con la sua musica: si tratta dei rapper "old skool" Lil John e Chuck D. "E' il disco più personale che abbia mai fatto", ha detto il cantante riferendosi al successore di "Hang cool teddy bear". "E' il primo album che pubblico in cui si parla dei miei sentimenti nei confronti della vita e di cosa penso sulle cose che stanno succedendo nel mondo". "Hell in a handbasket", ha aggiunto il 63enne texano, sarà "decisamente rock" e sarà prodotto da Paul Crook con l'apporto di Rob Cavallo. Il secondo lavoro che bolle in pentola è invece un disco natalizio intitolato "Hot holidays" mentre sul terzo l'artsta -vero nome Michael Lee Aday- ha preferito glissare. Per ora su "Hell in a handbasket" non vi sono altri dettagli se non l'indiscrezione che un brano, "Devil in me", sarebbe un duetto con una vecchia conoscenza del rocker, Patti Russo. "Hang cool teddy bear", uscito quindici mesi fa, si è spinto fino al numero 10 negli USA ed al 4 in Gran Bretagna. Intanto "Bat out of Hell", il disco più noto dell'artista, è arrivato a circa 43 milioni di copie nel mondo.





Contenuto non disponibile








Nello scorso febbraio un sondaggio ha stabilito che "Bat out of Hell", la canzone più popolare di Meat Loaf, è la preferita degli automobilisti britannici. Il pezzo, scritto da Jim Steinman e contenuto nell'album "Bat out of Hell" dell'ottobre 1977, peraltro il quinto disco più venduto d'ogni tempo, è stato votato al numero uno in un'inchiesta svolta su 16.000 iscritti alla Automobile Association.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.