Rock in Rio: 180.000 per Sting e James Taylor, i R.E.M. suonano nuovi brani

Rock in Rio: 180.000 per Sting e James Taylor, i R.E.M. suonano nuovi brani
Sette giorni di concerti, 139 artisti nel cast, 75 miliardi di lire di spese, mezzo milione di biglietti venduti fino a giovedì sera, la sponsorizzazione di America Online e la trasmissione a quasi un miliardo di persone tramite DirecTV e i canali controllati dalla Time Warner, un palco da Guinness dei Primati (altezza 40 metri, larghezza 88 metri) sul quale si esibiranno personaggi diversissimi come la ragazza-copertina Britney Spears alla leggenda vivente del rock Neil Young. Tutto questo è il Rock in Rio For a Better World, il più grande festival rock del mondo, apertosi davanti a 180.000 spettatori. La prima giornata, quella di venerdì 12, è stata piuttosto rilassata, sin dal primo nome importante del festival: la gloria carioca Milton Nascimento, raggiunto a metà concerto da Gilberto Gil. Dopo di loro, è giunto James Taylor, presente anche al primo Rock in Rio del 1985 e molto amato in Brasile (lui ha contraccambiato rivolgendosi al pubblico in portoghese): quasi tutti gli spettatori conoscevano le parole di “You’ve got a friend”. Un po’ più di ritmo è arrivato grazie a una star di Bahia, Daniela Mercury, la quale ha concluso piuttosto tardi – tanto che il concerto di Sting ha avuto inizio sei minuti prima delle due di notte. Il che non gli ha impedito di avere un enorme successo, visto anche il felice rapporto stabilito negli anni con il pubblico brasiliano. Terminata (alle 4 del mattino) la sua esibizione, gli organizzatori hanno mostrato trionfanti i dati sui problemi di sicurezza: solo un arresto per possesso di droga, solo 34 denunce per furto - cifre molto contenute rispetto alla quantità degli spettatori.
Grande entusiasmo nella serata di sabato 13: tra tutte le esibizioni è spiccato quella dei R.E.M., che per la prima volta nella loro carriera si esibivano in Sudamerica. Stipe e soci hanno presentato vecchi classici e un paio di nuovi brani, "She wants to be" e "The lifting": la prima è una mid-tempo, mentre la seconda è un rock più aggressivo, ma entrambi lasciano sono segnate da una possente linea melodica, sullo stile di "The great beyond", il brano del gruppo che nel '99 fece da colonna sonora al film "Man on the moon". Le due nuove canzoni faranno con ogni probabilità parte di "Reveal", il nuovo disco in uscita tra maggio e aprile, che a questo punto si annuncia come un ritorno dei R.E.M. alle proprie origini rock, dopo le sperimentazioni dell'ultimo "Up". Per chi desiderasse ascoltarli, http://www.remfriends.com, il sito di "Murmur", fan club italiano del gruppo, ha reso disponibili gli MP3 tratti della registrazione del concerto.
Dall'archivio di Rockol - il tour in Italia e i 50 anni di carriera
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.