Negli USA: calano le vendite, ma Beatles sempre primi

Negli Stati Uniti calano –come del resto era prevedibile e comprensibile, dopo i fasti natalizi- le vendite di “1” dei Beatles, ma la compilation dei Fab Four semplicemente non trova forti concorrenti e dunque rimane al vertice delle classifiche. I 27 brani dorati degli ex ragazzi di Liverpool passano dalle 450.000 copie della scorsa settimana alle 270.000 di questa, comunque sufficienti per continuare a rimanere, e per la quinta volta di fila, sul trono. Cala di circa centomila pezzi anche “Hotshot” di Shaggy, al numero due. La diminuzione delle vendite è comunque cosa diffusa anche in tutto il resto dei titoli. In terza posizione c’è la compilation “Now that’s what I call music! Vol. 5” a quota 160.000, circa metà di quella della settimana scorsa. Sul quarto gradino “Tha last meal” di Snoop Dogg, sul quinto “Chocolate starfish” dei Limp Bizkit, sul sesto “Human clay” dei Creed, sul settimo “Stankonia” degli OutKast. Rimbalza “Lovers rock” di Sade, ora all’ottavo posto con vendite attorno alle centomila copie. Salta in alto “No angel” di Dido, che passa dal numero 17 al 9. Chiude il “Greatest hits” di Lenny Kravitz sul decimo scalino con 88.000 copie. “Black & blue” dei Backstreet Boys scivola al numero 15.
Dall'archivio di Rockol - Virtual Time, 'Waves Are Calling' #Nofilter per Rockol
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.