Assolta la maglietta ‘blasfema’ di Marilyn Manson

Assolta la maglietta ‘blasfema’ di Marilyn Manson
La 22enne Venus Starlett Dust Morgan ha ottenuto un verdetto favorevole dal giudice della Corte d’Appello del Kentucky, alla quale aveva fatto ricorso dopo essere stata incriminata per molestie. La ragazza era stata fermata prima di un concerto, mentre indossava una maglietta ispirata da Marilyn Manson, recante la frase “I am the God of fuck”. Dopo essere stata condannata in primo grado (e costretta a pagare poco meno di un milione di lire di multa), è stata riabilitata dal verdetto che stabilisce che “Indossando la maglietta l’imputata sapeva che sarebbe stata vista da altre persone, e che probabilmente avrebbe urtato la loro sensibilità – e si potrebbe ritenere che proprio questa fosse l’intenzione originaria… Tuttavia la legge richiede qualcosa di più di una sensazione spiacevole per ritenere illegale la condotta di una persona”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.