Morrissey choc: 'La strage in Norvegia? Niente in confronto ai fast food'

Morrissey choc: 'La strage in Norvegia? Niente in confronto ai fast food'

Faranno sicuramente discutere le dichiarazioni di Morrissey, che ha giudicato un'inezia la strage compiuta da Anders Behring Breivik lo scorso venerdì tra Oslo e l'isola di Utøya se paragonata alle politiche aziendali di grandi catene di fast-food come McDonald's e Kentucky Fried Chicken: "Viviamo tutti in un mondo fondato sull'assassinio", ha dichiarato l'ex frontman degli Smiths, "Come ci ha insegnato la tragedia della scorsa settimana in Norvegia, che ha causato la morte di 97 persone. Tuttavia, credo che quanto successo qualche giorno fa sia niente rispetto a quanto succede tutti i giorni nel mondo da McDonald's o da Kentucky Fried 'Shit'". Poche ore dopo un portavoce del cantante ha dichiarato al Mirror che le affermazioni dell'artista riflettono solo ed esclusivamente la sua opinione personale, e non quella del suo staff, e che - in ogni caso - quanto riferito da Morrissey non verrà puntualizzato o commentato nel corso delle prossime interviste.

Contenuto non disponibile


Nel frattempo è emerso un particolare inquietante sulla "colonna sonora" utilizzata dal killer per compiere il massacro: sembra che il lettore mp3 utilizzato da Breivik, durante gli attimi più tragici degli avvenimenti del 22 luglio, stesse suonando "Lux aeterna" di Clint Mansell (ex membro dei Pop Will Eat Itself), scritta nel 2000 per la colonna sonora del film "Requiem for a dream" ma utilizzata - seppure in parte - tanto nelle passate edizioni dei reality musicali inglese X Factor e Britain's Got Talent quanto nel trailer del secondo episodio della saga cinematografica del "Signore degli anelli". 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.