Musica digitale a banda larga nei negozi di dischi USA

Già testate dallo scorso settembre presso il Tower Records ubicato nel Lincoln Center di New York, le stazioni di ascolto Music Republic, basate su un innovativo sistema di diffusione musicale in digitale e a banda larga, sono pronte a fare il loro ingresso su larga scala nei negozi di dischi americani a partire dal primo trimestre di quest’anno. Lo hanno annunciato Music Browser Inc. e Be Incorporated, le due società che hanno sviluppato le infrastrutture e la tecnologia utilizzate dal sistema: i punti vendita che decideranno di utilizzarlo verranno attrezzati con un numero variabile da 25 a 75 postazioni di ascolto, ciascuna delle quali consente ai consumatori di esplorare autonomamente un catalogo di migliaia di brani musicali, selezionando i pezzi che desiderano ascoltare. Il software sviluppato da Be Incorporated offre un alto grado di interattività, consentendo di inviare a ciascun utente informazioni e messaggi promozionali su misura riguardanti gli artisti e i generi musicali preferiti, e ai rivenditori di costruirsi un utile database sulle preferenze e i gusti dei propri clienti.
Dall'archivio di Rockol - Gli album essenziali del rock italiano anni Novanta
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.