Kevin dei Backstreet Boys in difesa dell'ambiente

Kevin dei Backstreet Boys in difesa dell'ambiente
Kevin Richardson dei Backstreet Boys ha confermato le voci che lo volevano promotore di una fondazione impegnata nella difesa dell’ambiente. L’organizzazione “Just Within Reach: An Earth Foundation” avrà la sede in Kentucky, ma presto dovrebbe aprire filiali in tutto il mondo. “Invece di stare seduto e avere paura delle minacce ambientali, ho deciso di sfruttare il mio status di celebrità per chiedermi diverse cose e cercare di cambiare qualcosa. Sono convinto che i disastri ambientali siano collegati a molti dei disturbi di salute che lamentiamo oggi” ha spiegato la ventinovenne star che vive a Los Angeles.
La sigla abbreviata della fondazione, JWR, prende il nome da suo padre Jerald Wayne Richardson che morì di cancro nel 1991.
Nel progetto sono coinvolti anche sua moglie Kristin e il fratello Tim. La quota che arriverà a Kevin dalla prossima apparizione televisiva con la band in programma per il show “Who wants to be a millionaire”, sarà donata alla fondazione.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.