Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Pop/Rock / 03/01/2001

Anche Thom dei Radiohead diventa un fan di Stonehenge

Anche Thom dei Radiohead diventa un fan di Stonehenge
Dopo Julian Cope, il quale ha addirittura scritto un trattato sull’argomento, Thom Yorke dei Radiohead ha confessato all’ultimo numero di “Rolling Stone” d’aver comprato un libro sulle “standing stones” e d’esserne rimasto affascinato. Si tratta delle pietre, erette all’incirca tra l’Età del Bronzo ed il Neolitico, che punteggiano specialmente le campagne irlandesi, bretoni e britanniche. In forme più complesse, hanno dato vita ai cromlech (circoli di pietra) ed a siti sacri come, ad esempio, quello di Stonehenge. “Dalle mie parti vi sono un sacco di queste standing stones. Il libro che ho comprato mi è piaciuto parecchio. Ne ho anche letto uno sulle piramidi egizie e sulla loro relazione con le stelle. Per me è una cosa un po’ strana, leggere di questo tipo di cose, ma ho iniziato ad interessarmi moltissimo di culture antiche”, ha detto.
Scheda artista Tour&Concerti
Testi