L'ex bassista degli Steppenwolf potrà usare il nome del gruppo

L'ex bassista degli Steppenwolf potrà usare il nome del gruppo
La nona corte d’appello degli Stati Uniti ha stabilito che Nicholas Kassbaum potrà fregiarsi del titolo di “ex membro degli Steppenwolf” nonostante avesse in precedenza firmato un accordo che gli impediva di farlo, riporta l’agenzia Reuters. La disputa tra il bassista Kassbaum e John Kay, il leader del gruppo specialmente conosciuto per il brano “Born to be wild”, era sorta nel 1996. Secondo la corte, che ha ribaltato una precedente sentenza, il fatto che Kassbaum si presenti come “ex membro degli Steppenwolf” non induce i fan a credere che si tratti di un componente attuale. Il musicista aveva fatto parte della line-up del gruppo -che mosse i suoi primi passi a Toronto- da fine ’68 all’aprile del ’70.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.