Il ragazzo della via Gluck si butta nella new economy

Il ragazzo della via Gluck si butta nella new economy

Il ragazzo della via Gluck si è tuffato nella new economy.

Adriano Celentano ha dato in garanzia a una banca tutte le quote maggioritarie delle società che a lui fanno capo perchè il Clan (la mitica etichetta da 150 milioni di dischi venduti) sta acquistando una vasta area non lontana da Milano dove verrà creata una sorta di cittadella multimediale. "E' un investimento importante - spiega Claudia Mori, amministratore delegato del Clan di Celentano -: abbiamo preso in opzione un grandissimo spazio a Milano dove saranno raggruppati gli uffici e tutte le attività del Clan e dove lavorerà anche la redazione Internet. La struttura comprenderà anche una sala d'incisione e post-produzione, un teatro e degli studi televisivi. Il Clan on line intende quindi realizzare produzioni musicali, fiction, intrattenimento e news. (Fonte: Corriere della Sera) .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.