Roger Daltrey: 'Non so se faremo un altro tour degli Who'

Roger Daltrey: 'Non so se faremo un altro tour degli Who'

Roger Daltrey ha affermato di non essere certo che ci possa essere un nuovo tour degli Who. Il cantante ha ammesso che i problemi del suo socio Pete Townshend, che parevano avviati verso una certa soluzione, si sono invece acuiti. Daltrey, venuto al mondo a Londra nel '44 durante un bombardamento tedesco, ha detto: "Pete ormai è quasi completamente sordo. E' diventato sordo in studio, e l'ultima volta che ci siamo esibiti insieme è stato costretto a restare tutto il tempo accanto alle casse per sentire qualcosa. Non so Pete che farà. Però non voglio andare in tour così poi diventa completamente sordo". Il frontman, che nei giorni 21 e 24 luglio si esibirà in veste solista all'Indigo della O2 Arena di Londra, ha aggiunto che il suo rispetto per l'amico e partner musicale è comunque ovviamente immutato. "A Pete voglio un sacco di bene. E' una persona estremamente complessa, quasi matta. Quando è creativo, una parte della musica che compone è incredibile. Lo conosco da cinquant'anni, siamo come fratelli". I due si conobbero da ragazzini alla Acton County Grammar School di Londra, istituto frequentato anche da John Entwistle. L'altro membro, Keith Moon, era invece della zona di Wembley.





Contenuto non disponibile







Secondo la "leggenda rock", i problemi di Townshend sarebbero sorti il giorno in cui, nel 1967 durante il programma  "The Smothers Brothers Comedy Hour", Moon fece esplodere la sua batteria.
 

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.