Musica in auto; per Ford 'il cd sta facendo la fine delle cabine telefoniche'

Le grandi case automobilistiche si preparano a smantellare definitivamente dai cruscotti dei loro nuovi modelli i caricatori di compact disc, mettendoli fuori produzione come avvenuto a suo tempo con i lettori di musicassette. E' l'utenza stessa, a quanto pare, a farne richiesta: i dati di mercato raccolti dalla Ford (che a marzo ha lanciato un nuovo modello di Focus commercializzato, nella maggior parte dei casi, senza il tradizionale lettore cd) rivelano che il 95 % dei clienti sceglie un allestimento dotato sia di porta USB che del jack ausiliario per la connessione universale con iPod e altri lettori Mp3, mentre il 90 % dei modelli attualmente circolanti sulle strade europee è dotato di Bluetooth.

La scelta di Ford riflette l'evoluzione del mercato segnalata dai dati diffusi dall'associazione dei discografici FIMI: le statistiche degli ultimi due anni evidenziano una crescita sostenuta della domanda di download legali (12 milioni di unità, + 10 %) e un simultaneo calo delle vendite dei cd (- 25 %). "L'intrattenimento a bordo delle auto si evolve costantemente e con rapidità impressionante", osserva la responsabile Global Trends di Ford Sheryl Connelly, aggiungendo che "i lettori cd in auto, un po' come le cabine telefoniche, sono destinati a scomparire in favore di tecnologie più moderne".

Anche per l'automobile, nel frattempo, la nuova frontiera della musica si sposta dal possesso all'accesso: negli Stati Uniti costruttori automobilistici come Mercedes-Benz, BMW, Toyota e la stessa Ford hanno già sviluppato sistemi hi-fi per l'abitacolo abilitati alla connessione con la Web radio Pandora.

 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.