E' successo nel 2000: 20 novembre

Musica on-line in Italia: 16 miliardi e mezzo di fatturato nel 2000 (20 novembre 2000)

Una ricerca effettuata da Shoplab.it (osservatorio permanente sull’e-commerce al dettaglio in Italia) e pubblicata in data venerdì 17 novembre dal supplemento New Economy del Sole-24 Ore raffredda gli entusiasmi e ridimensiona le cifre trionfalistiche diffuse da alcuni operatori: il commercio elettronico di musica e audiovisivi in Italia vale meno di 16 miliardi e mezzo di lire per l’anno 2000, a fronte di un fatturato al dettaglio che, nei punti vendita tradizionali e per il solo comparto musica, tocca i 1.000 miliardi di lire all’anno. Secondo lo studio, il fatturato realizzato dai negozi “virtuali” specializzati in prodotti musicali incide per il 2 % sul totale del giro d’affari sviluppato dai retailer on-line (820 miliardi di lire), mentre al primo posto per quota di mercato si collocano i siti e-commerce che vendono servizi finanziari (26 % del totale), seguiti da quelli che commercializzano hardware e software per computer (25 %). I settori tipici del “made in Italy” (alimentare, abbigliamento, artigianato, turismo, ecc) guidano la classifica delle presenze in rete con il 41 % del totale, mentre i negozi musicali on-line di nazionalità italiana registrati dall’indagine sono soltanto cinque, su un totale di 2.350 siti di e-commerce (dati del maggio scorso: ma oggi il numero è già salito a più di 6.000).
Dall'archivio di Rockol - 11 Artisti diventati famosi grazie ai video su Internet
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.