NEWS   |   Industria / 12/07/2011

Il Comune di Sanremo: 'Non abbandoniamo il Club Tenco'

Il Comune di Sanremo: 'Non abbandoniamo il Club Tenco'

Il Comune di Sanremo continuerà a sostenere economicante il Club Tenco: lo ha assicurato oggi il vice sindaco del Comune ligure, Claudia Lolli, a margine della conferenza stampa milanese di presentazione dell'edizione 2011 di Area Sanremo, il concorso che porta giovani artisti al Festival della canzone. "Vogliamo che la rassegna resti a Sanremo dov'è nata", ha detto la Lolli rispondendo a una domanda relativa al futuro del Premio. "Amilcare Rambaldi, il fondatore, ha fatto molto per la città e anche per il Festival e non vogliamo che il Tenco traslochi altrove". "La somma che abbiamo stanziato per la manifestazione", ha sostenuto il vice sindaco, "è la stessa dell'anno scorso. Alla Regione Liguria abbiamo chiesto un contributo per arrivare al budget necessario".

 

Nato nel 1974 per iniziativa dell'omonimo Club istituito due anni prima a Sanremo da Rambaldi insieme a un gruppo di appassionati, il "Tenco" ha ospitato da allora quasi tutti i maggiori cantautori italiani e numerosissimi ospiti stranieri di prestigio, tra cui Leo Ferré (presente alla prima edizione), Tom Waits, Joni Mitchell, Randy Newman, Caetano Veloso, Roger McGuinn, Elvis Costello, Charles Trenet, Patti Smith, Donovan e Jackson Browne. Nel 2010 ha consegnato "targhe" per le migliori produzioni dell'anno a Carmen Consoli, Avion Travel, Peppe Voltarelli e Piero Sidoti.